Eremi del Monteluco [n.1 cai]: Ponte delle Torri (411m slm.)- Monteluco (780 m slm.) -Le Aie(762 m slm) -San Giuliano(628 m slm) -San Pietro(380 m slm) - Ponte delle Torri(411 m slm.)

10,300 km; tempo di percorrenza: 3h; difficoltà: facile

piantina

Si parte dal Fortilizio dei Mulini, al di là del Ponte delle Torri, sentiero conosciuto anche come la " corta per Monteluco", e si sale per sette tornanti tra edicole e Eremi attraverso la magnifica lecceta fino ad arrivare al piazzale di Monteluco(1h.).

Da qui si prende sulla destra un comodo  sentiero che attraversa un'area detta i Villini, poi raggiunge l'area di sosta in località "i camini", e poi con una larga carreggiata in discesa si arriva alla frazione le Aie.

Tenendosi sulla destra si ritorna verso Spoleto con un panoramico itinerario passando attraverso il "Sasso forato".

Si tratta di una breve galleria scavata nel 1856 che permetteva il passaggio dell'acquedotto che alimentava la citta di Spoleto. Si raggiunge così il versante ovest del monte percorrendo un magnifico sentiero-balcone pianeggiante con vista sulla sottostante vallata.

Alla confluenza con un sentiero che viene da destra si scende per un breve ma ripido tratto a sinistra e si raggiunge il portale con gli affreschi della chiesa di San Giuliano del XII sec.

Sul lato opposto della chiesa, sulla sinistra si prende in discesa una sterrata per soli 100 m, poi si segue a sinistra una traccia poco visibile sul margine destro di un campo, al vertice basso del quale, sempe a destra, il percorso riprende nel bosco in discesa, fino a raggiungere il retro della chiesa di San Pietro del XII sec.con i suoi bassorilievi romanici.

Seguendo la provinciale, direzione nord, si giunge al punto di partenza.

top